Via libera alla bruciatura dei residui colturali

La bruciatura dei residui colturali diventa a tutti gli effetti una pratica ammessa dalla legislazione italiana. La legge 116 dell’11 agosto 2014 (di conversione del DL c.d. #Campolibero) all’articolo 14 infatti stabilisce come la combustione di stoppie e sarmenti sfalci o potature in campo costituisca una normale pratica per il reimpiego dei materiali di risulta delle attività…

1 4 5 6Newer →