Imu agricola, pasticcio senza fine

Imu agricola, pasticcio senza fine

Il Tar Lazio nella camera di consiglio di mercoledì scorso ha deciso di non confermare la prima sospensiva decisa per decreto dal presidente dello stesso Tar due giorni prima di Natale. Rimane però  in campo una seconda sospensiva, richiesta da alcuni comuni siciliani e adottata sempre con decreto presidenziale dal Tar Lazio, che sarà discussa…

Agricoltura, volano le esportazioni del Marocco in Europa. Sicilia affossata dalla concorrenza sleale

Agricoltura, volano le esportazioni del Marocco in Europa. Sicilia affossata dalla concorrenza sleale

Italyfruit.net ha pubblicato oggi gli ultimi dati Eurostat che confermano la forte crescita delle esportazioni marocchine di frutta e verdura nell’Unione europea.  Secondo quanto riportato dal portale di notizie dal mondo agricolo  “Nel periodo settembre-ottobre 2014, le esportazioni marocchine nei paesi Ue sono aumentate, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, del 56% per la frutta…

AGRINSIEME CATANIA: “IL PAGAMENTO DELL’IMU AGRICOLA VA ABOLITO

AGRINSIEME CATANIA: “IL PAGAMENTO DELL’IMU AGRICOLA VA ABOLITO

“Il pagamento dell’Imu sui terreni agricoli, così come concepito dal Governo nel novembre scorso e non ancora modificato, porterebbe all’imposizione di una maxi tassa  pari a 23 milioni di euro solo per il comparto agrumicolo catanese”. Ad affermarlo è Agrinsieme Catania, il coordinamento che rappresenta le aziende e le cooperative di Cia, Confagricoltura e Alleanza…

Via libera alla bruciatura dei residui colturali

La bruciatura dei residui colturali diventa a tutti gli effetti una pratica ammessa dalla legislazione italiana. La legge 116 dell’11 agosto 2014 (di conversione del DL c.d. #Campolibero) all’articolo 14 infatti stabilisce come la combustione di stoppie e sarmenti sfalci o potature in campo costituisca una normale pratica per il reimpiego dei materiali di risulta delle attività…

1 4 5 6Newer →